Syrio Finance
 
HOME  |  CHI SIAMO  |  NEWS  |  CONTATTI
 
 
  Prodotti e servizi per le aziende Torna ai Leasing
  LEASING - Immobiliare  
 
Il leasing immobiliare, è la soluzione più completa per il finanziamento di immobili ad uso professionale, industriale o commerciale strumentali all'attività dell'impresa.
È possibile finanziare immobili già edificati ("leasing immobiliare costruito") oppure ancora da edificare o da ristrutturare ("leasing immobiliare costruendo e leasing ristrutturando"). 

Per il leasing immobiliare in costruzione è previsto un prefinanziamento per tutta la durata della costruzione dell'immobile fino alla conclusione del cantiere e all'effettiva decorrenza del contratto.
I canoni di leasing decorrono ad immobile terminato e fino a tale data sono a carico dell'Utilizzatore solo gli oneri finanziari.
 
     
 
IMMOBILIARE COSTRUENDO IMMOBILIARE FINITO
 
     
  LEASING - Immobiliare Costruendo  
  Beni finanziabili  
     
  Immobili costruendi industriali, commerciali, purché strumentali all'attività d'impresa  
     
  A chi si rivolge  
     
  Società di persone, società di capitali, professionisti, artigiani.  
     
  Vantaggi per il cliente  
     
  Operativi
- Nessuna garanzia ipotecaria sui beni di proprietà aziendale o dei soci
- Assistenza e consulenza per tutta la durata del contratto
- Non forma cumulo di rischio con linee di credito già erogate da Banche terze
- "Costruzione" di piani di pagamento correlati alle "entrate" previste
- Dilazione del pagamento IVA se la vendita è imponibile (costruttore, entro 4 anni dalla data di ultimazione/ristrutturazione, oppure soggetto passivo dell'imposta che abbia esercitato l'opzione per l'applicazione dell'IVA)

Fiscali
- Ammortamento più rapido rispetto all'acquisto diretto (eccetto società con contabilizzazione IAS)
- Deducibilità del canone relativo alla quota dell'immobile al netto del valore del terreno definito da apposita perizia 
 
     
  Descrizione prodotto  
     
 
Tipologia   Leasing Finanziario
     
Importo   Minimo Euro 50.000
     
Durata   216 mesi; per deducibilità fiscale: 2/3 del periodo di ammortamento ordinario (Legge 244 del 24 dicembre 2007)
     
Preammortamento   Consentito
     
Anticipo   In relazione al profilo di rischio dell'operazione
     
Canoni   Mensili, bimestrali, trimestrali
     
Tasso leasing   Variabile - Fisso
     
Opzione finale   Tra 1% e 20%
     
Assicurazione   Immobili costruendi Polizza C.A.R. con vincolo a favore di società di leasing
 
     
  Aspetti contabili  
     
 
Per le imprese che adottano contabilità IAS (IAS 17): l'impresa, iscrive nell'attivo del proprio bilancio il valore del bene preso in locazione, rilevando nel passivo i debiti finanziari verso il locatore, suddividendoli in quote secondo il periodo di esigibilità: a breve e a lungo.

Nel conto economico il bene viene ammortizzato al pari degli altri beni di proprietà. La quota capitale dei canoni di locazione pagati corrisponde ad una riduzione del debito residuo del contratto; la quota interessi viene riconosciuta tra gli oneri finanziari come costo del finanziamento ottenuto per il periodo di competenza considerato.
 
     
  Aspetti fiscali  
     
 
La compravendita è soggetta, in relazione all'applicazione dell'IVA, alle seguenti imposte:
- ipo-catastali pari al 2% del valore, se operazione assoggettata ad IVA o esente IVA;
- registro 7%, ipotecarie 2% e catastali 1% del valore, se operazione esclusa IVA.

Il contratto di locazione è soggetto a imposta di registro pari all' 1% del canone.
I canoni di locazione finanziaria, sono assoggettati ad IVA.
Esercizio diritto di opzione imponibile ai fini IVA; la compravendita è soggetta a imposte ipo-catastali pari al 2% del valore iniziale; è previsto lo scomputo dell'imposta di registro dell'1% pagata sui canoni.
 
     
     
  LEASING - Immobiliare Finito  
     
  Beni finanziabili  
     
 
Immobili costruiti industriali, commerciali, direzionali purché strumentali all'attività d'impresa (accatastati nelle categorie A10, B, C, D)
 
     
  A chi si rivolge  
     
  Società di persone, società di capitali, professionisti, artigiani  
     
  Vantaggi per il cliente  
     
  Operativi
- Nessuna garanzia ipotecaria sui beni di proprietà aziendale o dei soci
- Assistenza e consulenza per tutta la durata del contratto
- Non forma cumulo di rischio con linee di credito già erogate da Banche terze
- "Costruzione" di piani di pagamento correlati alle "entrate" previste
- Dilazione del pagamento IVA se la vendita è imponibile (costruttore, entro 4 anni dalla data di ultimazione/ ristrutturazione, oppure soggetto passivo dell'imposta che abbia esercitato l'opzione per l'applicazione dell'IVA)

Fiscali
- Ammortamento più rapido rispetto all'acquisto diretto (eccetto società con contabilizzazione IAS)
- Deducibilità del canone relativo alla quota dell'immobile al netto del valore del terreno definito da apposita perizia
 
     
  Descrizione prodotto  
     
 
Tipologia   Leasing Finanziario
     
Importo   Minimo Euro 50.000
     
Durata   216 mesi ; per deducibilità fiscale: 2/3 del periodo di ammortamento ordinario (Legge 244 del 24 dicembre 2007)
     
Anticipo   In relazione al profilo di rischio dell'operazione
     
Canoni   Mensili, bimestrali, trimestrali
     
Tasso leasing   Variabile - Fisso
     
Opzione finale   Tra 1% e 20%
     
Assicurazione   Immobili costruiti Polizza Globale fabbricati con vincolo a favore di società di leasing
 
     
  Aspetti contabili  
     
 
Per le imprese che adottano contabilità IAS (IAS 17): l'impresa, iscrive nell'attivo del proprio bilancio il valore del bene preso in locazione, rilevando nel passivo i debiti finanziari verso il locatore, suddividendoli in quote secondo il periodo di esigibilità: a breve e a lungo.

Nel conto economico il bene viene ammortizzato al pari degli altri beni di proprietà.
La quota capitale dei canoni di locazione pagati corrisponde ad una riduzione del debito residuo del contratto; la quota interessi viene riconosciuta tra gli oneri finanziari come costo del finanziamento ottenuto per il periodo di competenza considerato.
 
     
  Aspetti fiscali  
     
 
La compravendita è soggetta, in relazione all'applicazione dell'IVA, alle seguenti imposte:
- ipo-catastali pari al 2% del valore, se operazione assoggettata ad IVA o esente IVA;
- registro 7%, ipotecarie 2% e catastali 1% del valore, se operazione esclusa IVA.

Il contratto di locazione è soggetto a imposta di registro pari all' 1% del canone.
I canoni di locazione finanziaria, sono assoggettati ad IVA.
Esercizio diritto di opzione imponibile ai fini IVA; la compravendita è soggetta a imposte ipo-catastali pari al 2% del valore iniziale; è previsto lo scomputo dell'imposta di registro dell'1% pagata sui canoni.